Comitato scientifico

//Comitato scientifico
Comitato scientifico2018-10-15T14:02:50+00:00
Giovanni Anselmi

Giovanni Anselmi

Coordinatore Comitato Scientifico

Classe 1961, Laurea in Giurisprudenza, imprenditore di prima generazione apre nel 1989 la sua prima azienda nel campo della Formazione, in seguito apre una Web Agency ed una Casa Editrice. Dal 2000 si dedica prevalentemente all’editoria elettronica specializzandosi nell’area Qualità diventando l’editore di Annuario Ufficiale del Sistema per la Qualità che nel 2009, in occasione della nascita del nuovo Ente di Accreditamento, ACCREDIA, diventa Annuario Qualità Certificata. Nel 2016 apre Agenzia Qualità e diventa l’editore di Magazine Qualità e Quality Journal. Sempre nel 2016 collabora all’apertura di Laboratorio Industry 4.0. Alcune cariche ricoperte in passato: rappresentante per dieci anni delle Piccole e Medie Industrie presso l’ente unico di accreditamento, prima SINCERT ora ACCREDIA, Presidente Nazionale Unimatica Confapi per un mandato e Presidente di A.P.I. Digitale per tre mandati. Alcune cariche in corso: dal 2000 in TUV SUD è Membro del Comitato di Salvaguardia, dal 2016 in A.P.I. (Associazione Piccole e Medie Industrie) è il Delegato al tema Industry 4.0, dal 2017 in TÜV InterCert è Membro del Governing Board.

Claudio Provetti

Componente Comitato Scientifico

Laureato in ingegneria elettronica in automazione industriale ha rivestito ruoli di Quality Assurance Manager in aziende manifatturiere di: componenti elettromeccanici, elettrodomestici, apparati medicali e diagnostici. Dal 1996 ha diretto un Organismo di Certificazione di Sistemi di Gestione e Business Units per Inspections, ICT Security, Food, Training, Da anni presiede la Federazione CISQ (Federazione di 9 organismi Italiani tra i più importanti), è membro dei Comitati Permanenti di IQNet (International Quality Network – 38 organismi a livello mondiale).

Già membro di CdA e CD di diversi organismi di certificazione e ispezione, nonché di associazioni quali: AICQ-CN e AICQ-SGQ, Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici (con quest’ultima ha partecipato nel 2014 al progetto Manifattura 4.0).

Partecipa a Comitati e GdL di: ACCREDIA, CCI, ALDAI, API, ecc. . Nel 2015-16 si è occupato dello start-up di un ente di certificazione all’estero. Oggi, tra l’altro, svolge attività di Advisory per società di safety e security in diversi settori merceologici.

Paolo Calveri

Componente Comitato Scientifico

Classe 1969, ingegnere meccanico, si è laureato con un lavoro sperimentale alla Ferrari in ambito prototipazione e simulazione virtuale sulla F360 Modena.

Si è occupato di sperimentazione prototipi in Alfa Romeo e ha successivamente rivestito cariche manageriali in contesti nazionali ed internazionali negli ambiti project management, produzione, logistica, automazione e star up di reparti produttivi e certificazione di prodotti e sistemi. A partire dal 2013 ha fondato una società di consulenza negli ambiti direzionali ed organizzativi, ispezioni di seconda e terza parte in Italia e all’estero, certificazioni di sistemi di gestione, testing, protocolli di prova e conformità di prodotti ed impianti.

Inoltre, collabora con l’associazione AIAS (Associazione Italiana Sicurezza e Ambiente) e con l’UNI, ed è docente di corsi nel campo ISO 9001, analisi del rischio e Marcatura CE. Infine, membro della Commissione Sistemi di Normazione e Qualità all’Ordine degli Ingegneri di Milano, effettua perizie giurate, consulenze e relazioni tecniche in ambito Industria 4.0.

Riccardo Bianconi

Componente Comitato Scientifico

Auditor e Consulente, in particolare per la Qualità con specializzazione nel Settore Aerospaziale e Difesa; Sicurezza delle Informazioni; Sistemi e Servizi Informatici; Business Continuity e Disaster Recovery; Security delle Supply Chain, modelli organizzativi comportamentali).  Certificato ISACA-CISA (Certified Information System Auditor) e CEPAS come Lead Auditor per Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro, Qualità, Sicurezza delle Informazioni. Master Practictioner di PNL (NLP Italy). Auditor per Antibribery e 231, esperto nello sviluppo dei Modelli Organizzativi e Gestionali per la mitigazione dei rischi presupposto 231. Esperto e docente di Internal Audit basato sull’International Professionale Practice Framework IIA e di sviluppo dei Sistemi di Controllo Interno (SCI) con approccio Risk Based. Nell’ambito dell’accreditamento degli Organismi di Certificazione opera per ACCREDIA, per COFRAC (Fr) e SAS (Ch). Membro della Commissione UNI per il Risk Management. Esperto di Team Coaching. Esperto di Comunicazione e Leadership per lo sviluppo delle organizzazioni.

Diego Liberati

Componente Comitato Scientifico

Ingegnere elettronico, ricercatore e “dirigente di ricerca” per il Consiglio Nazionale delle Ricerche. E’ stato visiting scholar in New York, Rockefeller e California Berkeley Univesities.

Ha insegnato presso importanti università europee.

Ha coordinato importanti progetti di ricerca pubblica e privata quali: “ispezione automatica delle saldature fredde per HP” e “robotica assistiva domiciliare per l’Unione Europea”.

E’ autore di svariate pubblicazioni ad alta influenza scientifica. Tra i suoi attuali interessi interdisciplinari: l’interfaccia cervello-macchina; l’inferenza di regole dai dati; la modellistica matematica dell’interazione cooperativa tra robot ed umani con Politecnico di Milano e MIT.

Partecipa inoltre al gruppo di lavoro IEEE per la definizione di standard in realtà virtuale ed aumentata.

Svolge perizie stragiudiziali e giudiziali come nel caso dell’iperbarica del Galeazzi.

Luca Sancricca

Componente Comitato Scientifico

Classe 1964. Progettista di formazione, secondo la terminologia anglosassone instructional designer ed esperto di digital learning, consulente, manager e startupper. Da 26 anni si occupa di tecnologia e formazione grazie ad un background scientifico ed umanistico. Tra i primi ad utilizzare la formazione a distanza all’inizio degli anni 2000. Negli ultimi sette anni si è occupato di formazione esperienziale utilizzando avanzati sistemi di “behavioral simulation” in campo sanitario. Ha diretto Centri di Formazione e Simulazione in Italia, con una ampia esperienza all’estero, creando percorsi innovativi sia nell’ambito dello sviluppo delle competenze tecniche sia nell’ambito del potenziamento delle competenze trasversali. Oggi è attento osservatore e studioso delle nuove tecnologie utilizzate dall’ Industria 4.0 e dall’Health 4.0 con l’obiettivo di comprendere e prevedere il cambiamento in atto nel mondo del lavoro con tutte le conseguenze sociali, etiche ed economiche che ne conseguono e cercando di aiutare le Aziende a capire e sfruttare al meglio la digital transformation partendo dalla valorizzazione del loro capitale umano.

Riccardo Taverna

Riccardo Taverna

Componente Comitato Scientifico

Classe 1964, Laureato in Bocconi, comunicatore, esperto di sostenibilità aziendale, studioso della reputazione, “grande ascoltatore” e dialogatore. Ha scritto numerosi articoli sulla sostenibilità e la partecipazione. Non rinuncia mai a partecipare a master, convegni o tavole rotonde. È docente di Sostenibilità e Governance della Sostenibilità. Interviene frequentemente a corsi in generale ed in particolare a quelli del Sole24Ore e dell’Università Cattolica. Saggista. Ha scritto “Tutte le fortune” un libro autobiografico per raccontare il suo modo di affrontare la disabilità. “Non prendiamoci troppo sul serio, possibilmente un po’ in giro”, ripete spesso, “per me il cambiamento non è una scelta. È una necessità!” Infatti ne ha fatto una professione. Autore del blog autobiografico “www.badavoaibadanti.org”.

È il Direttore area sostenibilità ed economia civile presso Aida Partners Ogilvy PR. Ambasciatore della Città Educativa di Siracusa, siede nel Consiglio Nazionale di Legambiente.

Claudio Guttadauro

Componente Comitato Scientifico

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Padova nel 2003, Avvocato con esperienza in diritto societario, della proprietà industriale ed intellettuale, dell’informatica e delle nuove tecnologie. Predilige e cerca di diffondere la cultura della prevenzione delle problematiche rispetto alle azioni giudiziarie per la tutela degli interessi delle imprese. In tale ottica ha affiancato le imprese in progetti di risk management, in consulenza strategica per lo sviluppo dell’Impresa e la tutela del patrimonio industriale (marchi, brevetti, design, modelli, segni distintivi d’impresa, know-how, domain name, software, web e nuove tecnologie, quali IoT) ed intellettuale (diritto d’autore) per tutela della riservatezza dei dati, del segreto industriale, della privacy, dell’immagine. Appassionato di sicurezza informatica, o meglio di «sicurezza delle informazioni» e cyber security, ha cercato, nell’ultimo decennio, di mettere a frutto tale passione nell’ambito della professione al servizio delle imprese per la tutela e lo sviluppo del business.

Giovanni Anselmi

Luigi Jovacchini

Componetene Comitato Scientifico

Luigi Jovacchini, classe 1963, Senior Advisor, si è laureato in Sociologia presso l’Università La Sapienza di Roma nel 1988 e dopo qualche anno ha conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione. Master nel 1994 presso l’Università di Kent in inglese commerciale. Inizialmente ha lavorato in aziende multinazionali del settore sportivo come Nike, Fila, Invicta-Diadora, ricoprendo vari ruoli e incarichi dirigenziali a livelli sempre crescenti. Negli anni successivi si è occupato come libero professionista, di consulenza strategica finanziaria, assessment, operazioni di finanza strutturata, ricerca e sviluppo per le PMI. A partire dal 2014 ha fondato insieme a altri partner, una società di consulenza negli ambiti di consulenza strategica finanziaria, con un forte orientamento ai settori dell’R&D e Innovazione, per le Media e Grandi aziende sia nazionali sia internazionali. Dal luglio 2015 è Vice Presidente della Camera Italia per i Balcani e paesi della Federazione Euroasiatica della Lombardia. Nel 2016 ha partecipato al Master sull’Impact Innovation, acquisendo ulteriori competenze nel settore dell’Open Innovation.